top of page

Prima Squadra

Buccinasco - Nevada 3-2 Bondi (2), Franchina



Chi non ha mai sognato, o sperato, almeno una volta nella vita di vivere dal vivo uno di quei derby storici tanto decantati?

Un Superclasico alla Bombonera con gli spalti tremanti, l'Old Firm di Glasgow in tutta la sua epicità o il Derby Intercontinentale tra Fenerbahçe e Galatasaray.

Derby era perlopiù utilizzato nelle gare di cavalli ma poi, per estensione, è andato ad indicare una competizione sportiva tra squadre della stessa città ed è per questo che Buccinasco - Nevada rientra perfettamente in questa speciale categoria.

A volte si può minimizzarne l'importanza, ma l'impatto che hanno al fischio d'inizio è sempre unico così come la cornice che lo accompagna.

La gara valevole per la dodicesima giornata di campionato inizia con queste premesse e non lascerà di certo delusi gli amanti del calcio. Il primo tempo lo giochiamo prevalentemente nella metà campo avversaria, costruendo buone trame e creando diversi pericoli. Il primo capita sui piedi di Brevi, servito da Spina, che si gira in un fazzoletto e fa partire un destro ben neutralizzato dal portiere. Cresciamo sempre più fino al vantaggio. Grande apertura sulla destra di Plachesi, Bondi stoppa e appoggia per Brevi che salta il diretto marcatore servendo una palla rasoterra per la corrente Massa che calcia di prima intenzione centrando il palo, sulla ribattuta è però prontissimo Bondi che deposita in rete la palla del vantaggio. Prima dell'intervallo ci sarà l'espulsione per un giocatore del Nevada per somma di ammonizioni.

Il secondo tempo dovrebbe essere più di gestione, ma ci facciamo sorprendere su una ripartenza orchestrata benissimo dagli ospiti, con il perfetto taglio della punta alle spalle del difensore e conclusione forte sul primo palo. Siamo costretti a sbilanciarci aumentando i giri del motore. Angolo dalla sinistra, Plachesi calcia a rientrare pescando ancora Bondi a centroarea, bravo ad incornare di testa e riportarci avanti. Comincia una gara differente, il Nevada gioca con coraggio e attributi nonostante l'inferiorità, creando azioni e situazioni pericolose. Noi cerchiamo di chiudere il prima possibile la contesa, ma non sfruttiamo al meglio un paio di belle occasioni con Bondi, Spina e Franchina. Se non chiudi il sipario è facile che ci scappi un altro atto ed infatti lo sceneggiatore apparecchia tutto per un finale imprevedibile. Pareggio del Nevada con un altrettanto bel colpo di testa su azione da corner ed espulsione di Careri per doppio giallo. Le due squadre protagoniste provano a trovare la vittoria, ed è un bello spot che non si siano accontentate del pareggio. La gara sta volgendo al termine ma c'è spazio per l'ultimo assolo, una di quelle giocate che va oltre l'ordinario. La palla viene recapitata sui piedi di Radisa posizionato poco più avanti il cerchio di centrocampo, salta due uomini muovendosi verso la fascia destra e portandosi dietro il vociare dei tifosi che pian piano si alza dalle tribune, altri due uomini saltati accompagnati da alcuni "Oh" di ammirazione, penetrazione in area seguita dal pubblico che inizia ad alzarsi, palla forte e tesa di destro a pescare in area di rigore Franchina che in spaccata insacca facendo esplodere il tifo rossoblù. Sarebbe facile descrive il mix di emozioni, ma non sarebbe abbastanza veritiero per chi in quel momento si trovava sulle tribune dello Stadio Gaetano Scirea di Buccinasco.

Triplice fischio, grandi abbracci e festeggiamenti, il Derby è vinto nella maniera più impensabile. Dopo 3 sconfitte consecutive in campionato torna il sole con una bella e convincente vittoria. Settimana prossima un'altra gara molto ostica, in casa della Pro Novate che occupa la parte alta della classifica.


(Ufficio Stampa Pol. Buccinasco)







141 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Juniores

bottom of page