top of page

Prima Squadra

Orpas - Buccinasco 2-2 Finale Coppa Lombardia



Raccontare la prima uscita ufficiale del 2024 non potrebbe essere più difficile, soprattutto quando devi riassumere con freddezza l’andamento di una partita senza far sedere affianco a te le emozioni che l’hanno accompagnata e bussano alla porta, chiedendo di entrare prepotentemente in questa storia.

La gara di andata di Coppa inizia con queste premesse perché, lo dico anticipatamente, non è possibile scindere calcio ed obiettività dalla gara di ieri e solo chi era presente può capire bene il peso di queste parole.

Sul campo del Villa va in scena la sfida tra la Polisportiva Or.Pa,S, e il Buccinasco che si sfidano senza esclusioni di colpi sul terreno in sintetico. Una partita maschia, attenta e adrenalinica tipica di partite come questa dove la spinta dei 22 in campo ha trascinato i tifosi sugli spalti fin dal fischio d’inizio.

Partiamo subito fortissimo con Careri che apre di prima intenzione per la corrente Bondi sulla fascia destra, cross insidioso in mezzo alleggerito con troppa superficialità dal difensore ospite verso il proprio portiere con Spina appostato in zona che allunga il piede sinistro infilando in rete. Passano pochi minuti e abbiamo la clamorosa occasione del raddoppio con Radisa bravo a recuperare palla poco più avanti dal cerchio di centrocampo e a servire con un delizioso filtrante Trevisan che, solo davanti al portiere decide di velocizzare la conclusione, calciando di punta, con l’estremo difensore bravo a chiudere lo specchio e tenere la gara sullo 0-1. Nella restante mezz’ora la partita diventa molto bella e godibile con entrambe le squadre che sviluppano bene trame di gioco e con le difese attente a non concedere spazi per la conclusione. Poco prima della prima frazione arriva la grande occasione del pareggio. Corta respinta da calcio d’angolo, il pallone termina sul piede di un giocatore avversario che di prima intenzione calcia a botta sicura, ma la difesa fa muro ed impedisce alla palla di entrare in rete.

Il secondo tempo iniziai sulla falsariga del primo con due squadre attente ma allo stesso tempo aggressive. I nostri ragazzi provano ad allungare alzando il pressing e giocando di prima. Molto bella la combinazione tra Massa e Spina con quest’ultimo bravo a centro area ad appoggiare per il compagno di reparto Trevisan che al volo di sinistro impatta mandando alto. Poco dopo saremo nuovamente pericolosi con un’incursione di Radisa, uno due con Massa a liberare nuovamente il nostro fantasista che involato a rete cerca il tocco sotto trovando però pronto il portiere avversario a chiudere la saracinesca.

Sprechiamo tanto e così i padroni di casa, che hanno sempre dato l’impressione poterci far male, riescono a trovare il fondo con il loro centroavanti, palla tesa verso il centro a trovare il compagno libero di chiudere in rete con una potente conclusione sotto la traversa. Il gol poteva ammazzarci, invece ci dà la spinta per reagire immediatamente, Careri gioca in verticale, tacco di Spina a liberare Radisa, dribbling e conclusione parata nuovamente dal portiere, caparbio il nostro 10 torna sulla sfera e d’esterno appoggia un cioccolatino che Galimberti scarta piazzando di destro il gol del nuovo vantaggio. A questo punto ci abbassiamo un po’ riuscendo a limitare le sortite avversarie, ma potremo poco sulla perla di bravura del loro centrocampista che servito poco fuori dall’area di rigore fa partire una conclusione perfetta che termina sotto l’incrocio dei pali.

Nonostante la partita si avvii verso la conclusione il ritmo resta sostenuto con entrambe le squadre a cercare il gol del vantaggio. Lo sfioriamo noi, Bondi salta netto sulla fascia il suo diretto avversario, il seguente tiro rasoterra diventa un cross per Galimberti che di sinistro impatta di prima intenzione il pallone che colpisce clamorosamente il palo. Il ritmo scende e negli ultimi minuti si gestisce il risultato con la gara che termina 2-2 rimandando tutto alla partita di ritorno.

Quella andata in scena è una gara speciale, una di quelle che restano dentro per il forte trasporto che danno, corretta e mai sopra le righe in cui le protagoniste sono state le due squadre con le loro idee e il loro gioco a rendere tutta la cornice più gradevole, il tutto orchestrato da un direttore di gara impeccabile che ha tenuto la partita sempre in pugno, lasciando giocare molto favorendo e non poco lo spettacolo. Appuntamento fra 6 giorni, quando il 17 Gennaio allo stadio Gaetano Scirea di Buccinasco andrà in scena la parte 2 della contesa e qui chiamiamo a raccolta tutto il tifo rosso-blu per venire ad incitare i nostri ragazzi.

Prima però il Campionato con la gara di Domenica che apre il girone di ritorno in casa del Victor Rho.


(Ufficio Stampa Pol. Buccinasco)










134 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Under 14

Comments


bottom of page