top of page

Prima Squadra

Buccinasco - Santana Red Devils 3-2 El Dosouki, Galimberti, Petrone



La gara con il Santana è un crocevia importante per la nostra stagione. Dopo il passo falso con il Villapizzone dove abbiamo lasciato i 3 punti ed uscendo con tanta amarezza dal centro sportivo. Il Santana è terza con una gara da recuperare ed arriva alla sfida forte di 5 vittorie consecutive, mentre noi ci apprestiamo ad affrontare una delle compagini più forte del girone con numerose assenze, chi per squalifica e chi per infortunio. La vera forza di una squadra solitamente la si vede nelle difficoltà, ma anche e soprattutto nel coraggio con cui si approcciano certe sfide. Con il Santana non siamo rinunciatari, anzi, cerchiamo di essere pazienti per aprire le loro maglie e trovare il corridoio giusto per fare male, mentre loro cercano spesso di arrivare con pulizia nella nostra area di rigore. È vero che siamo in emergenza, ma siamo una società che ha fiducia nel lavoro e nelle risorse del proprio settore giovanile e a sbloccare la gara sarà El Dosouki, pilastro della nostra Juniores, con un bel tiro che si infila all'angolo dagli sviluppi di un corner a dimostrazione di come la fiducia paga. Il gol ridesta gli ospiti che però devono fare i conti con le capacità camaleontiche dei nostri ragazzi di adattarsi ora ad una gara differente, cercando di fare male in ripartenza. Creiamo spesso i presupposti per il raddoppio senza però riuscirci e con un'autentica perla dell'attaccante ospite, il Santana pareggia, slalom tra tre giocatori, ingresso in area di rigore da destra e tiro ad incrociare che batte imparabilmente Torraco.

La partita diventa più maschia, occasioni vere scarseggiano ma c'è sempre il sentore che da un momento all'altro la contesa possa sbloccarsi nuovamente. Il nuovo vantaggio arriva in maniera fortunosa, dopo una bella costruzione che ha portato il portiere ospite a parare in presa alta, vede lo stesso rinviare male con le mani colpendo involontariamente le gambe del proprio difensore, la palla carambola nella zona di Galimberti che è intelligente e freddo ad alzare un morbido lob che termina in fondo al sacco. La prima frazione volge al termine senza ulteriori squilli a parte un pallone pizzicato di testa da Bondi che il portiere respinge in angolo.

La ripresa inizia forte per entrambe le squadre, loro a caccia del pareggio e noi pazienti ad attendere il momento giusto per ripartire e provare a chiudere la contesa. La pressione offensiva del Santana si fa sentire ed è bravo Torraco prima a parare un bel tiro rasoterra che rimbalza sul palo prima di uscire in angolo e poi a mandare oltre la traversa una bella conclusione da fuori. Nel loro momento migliore alziamo ancor di più il livello del nostro gioco, palla recuperata in mezzo al campo da Massa, break centrale e palla allargata sulla sinistra per Trevisan che cross verso il centro con il pallone a sbattere sul braccio, molto attaccato al corpo del difensore del Santana, abbastanza da indurre il direttore di gara ad indicare il dischetto. Sul pallone va Petrone che è freddissimo ad aprire il piatto spiazzando l'estremo difensore.

Comincia ora un'altra partita e lo capiamo dopo venti secondi dal doppio vantaggio, quando lo stesso autore del primo gol del Santana apre l'interno al limite dell'area colpendo clamorosamente il palo a Torraco battuto. Tolta questa occasione però gestiamo bene palla e i tempi di gioco, le azioni sono fluide ed arriviamo spesso al limite dell'area dove però sprechiamo sempre malamente l'ultimo passaggio. A dieci dalla fine la gara si arricchirà di un nuovo capitolo, quando una carambola fortunosa fa arrivare la palla sul secondo palo dove l'attaccante ospite va a botta sicura colpendo però El Dosouki piazzato davanti al palo, per l'arbitro però c'è stato un tocco di mano punibile con il rigore. Diciamo che entrambi i rigori fischiati sono dubbi. Sul dischetto il capitano ospite calcia forte alla destra di Torraco che intuisce ma non riesce a parare. Passano due minuti e restiamo in inferiorità per l'espulsione di Petrone reo secondo il direttore di gara di aver utilizzato parole sconvenienti nei suoi confronti quando il calciatore mentre il calciatore stava discutendo con un avversario. Bisogna resistere per gli ultimi dieci minuti recupero compreso. La gara di protrarrà fino al 52° dove però i ragazzi hanno serrato le fole difendendo come dei leoni il vantaggio conquistato con il sudore.

Triplice fischio e vittoria pesantissima che, complice qualche risultato favorevole ci vede ora distanti 4 punti dai play-off. Una gara stoica per una squadra che ha buttato il cuore oltre l'ostacolo per aggrapparsi a questa vittoria. Un risultato figlio del gruppo e di una squadra mai doma.



(Ufficio Stampa Pol. Buccinasco)










63 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Juniores

bottom of page